LE RICETTE A BASE DI PANE

Canederli

Canederli

I Canederli sono uno dei piatti più tipici del Tirolo ed è usanza non tagliare mai un canederlo con il coltello. Per gustarli si deve fare uso della sola forchetta, in caso contrario la cuoca potrebbe offendersi!
Una leggenda ci narra della loro nascita: un giorno un gruppo di Lanzichenecchi arrivarono ad un maso ed erano così affamati che ordinarono di ricevere del cibo, pena la morte degli abitanti. Così la contadina del maso e le sue figlie si misero al lavoro: raccolsero tutto quello che c'era in casa da mangiare, pane raffermo, cipolle, uova, speck, burro e farina. Tagliarono il pane in piccoli pezzi, aggiunsero un po di erbe del giardino, poi del sale, amalgamarono il tutto e lo suddivisero in palle, che buttarono nell'acqua bollente. I Lanzichenecchi apprezzarono così tanto il piatto e ne mangiarono che dopo il pasto si addormentarono. Il comandante disse: "Queste palle di cannone stenderebbero anche l'uomo più arrabbiato" e così ricompensò la contadina con un paio di monete d'oro prima di ripartire con le truppe.

Ingredienti

- 250 g di pane raffermo
- 150 g di speack
- 1,5 l di brodo di carne
- 2 uova
- 250 ml di latte intero - 10 g di burro
- sale e pepe nero q.b.
- prezzemolo q.b. - erba cipollina q.b.

Preparazione

Tagliate il pane e ponetelo in una capiente ciotola e coprirli il latte così che si ammorbidisca. Una volta che ha assorbito il latte e si è ammorbidito, eliminare il liquido in eccesso e unisci l’uovo, la farina,  lo speak, il prezzemolo o l'erba cipollina, il sale e il pepe.
Modellali a forma di pallina con le mani. Spolverali con un pizzico di farina e cuocerli in acqua bollente salata. A questo punto potete condirli come più preferite.
In alternativa ai classici condimenti è possibile farli cuocere in brodo vegetale o farli bolliti condendoli con burro fuso ed una bella manciata di formaggio grattugiato.
A voi la scelta e buon appetito!

Section

Scopri le nostre pagnotte

Scopri di più